origini di un dialetto                                                    

.
car rentals Counter

Indice -cos' l'ARS - materiale didattico - astronomia - archeologia locale - misteri - speleologia - geologia - linguistica - museo - attivit e programmi - poesia


Raccolta ed origine di vocaboli tipici delle valli monregalesi
di Sergio Piazzo

ultimi aggiornamenti: 25 maggio 2013

Indagine sulle origini dei vocaboli tipici e dei toponimi della valle Maudagna e parte della valle Ellero, in particolare sul dialetto parlato da me (riferentesi pi o meno al territorio di Frabosa Sottana-Villanova-Roccaforte). Questo dialetto racchiude in se' tutta la storia passata di queste montagne: dalla iniziale civilt preistorica celtica ai Romani, ai Saraceni, al passaggio dei popoli "barbari", fino alla presenza medioevale di guerrieri spagnoli, francesi e germanici.
Non stata considerata la parlata del
ki, dialetto occitano usato ancora in alcune zone delle alte valli (vedi "La parlata del Ky"), e neanche i vocaboli la cui origine chiaramente uguale a quella del loro corrispondente in italiano.
La ricerca ancora in atto: invito coloro che ne hanno la possibilit a collaborare, segnalando all'
ARS via e-mail nuovi vocaboli caratteristici oppure dando suggerimenti sulla loro probabile origine.

Note per la pronuncia

= oe francese ss = s di "sera" c’ (a fine parola) = c di "cera"
= u francese z = s di "esame" g’ (a fine parola) = g di "gelo"
= come in "cena" = come in "erba" s-c = s-c(i) separati (non come in "sci")
La consonante r  ha spesso un suono molto particolare, un po' simile all'inglese in "we are".

vocabolo

traduzione

origine o simili

Abr sosta, riparo latino Apricus (esposto al sole)
Abru rincorsa provenzale: abrivar
Agh scoiattolo dal latino Aglis
Aissa gazza in provenzale: Agasso
Aiassn callo in provenzale: Agacin
Ambsta contenuto delle mani dal latino Ambae manus = con due mani
gallico ambosta
Am miele  
mpura lampone  
Ancia acciuga dal celtico Anchova
ndi inerzia, o  modo di fare
date n'ndi = datti una mossa
 
nia anatra dal latino Anas
Anta imposta di finestra voce preistorica (armena, indiana, germanica, ecc.)
latino Antae (pilastri della porta)
Ant innestare  
Anv voglia ‘d mar anv = controvoglia
dal latino Invidia (gelosia, desiderio)
Apress dietro, a seguire  
Arabrn salamandra provenzale alabreno. Latino Salamandra con contaminazione provenzale antico Alabre (lat. Arabes)
Arm rame dal latino Aeramen
Arbarla barattolo in vetro dal latino Alvus (ventre)
rbi vasca, lavatoio dal latino Alveu (vasca, trogolo)
Arcim rottame, catorcio  
Ar indietro in catalano: Enrera
Arira ovulo (fungo)  
Ariss vento  
Arss riccio (animale)  
Arss arricciato  
Arzu, rzu ruggine  
Armang, armangiassin prudere, prurito  
Armugnn albicocca dal latino Prunus Armeniaca = prugna dell’Armenia
Arsira, rsira segatura  
Artesn rododendro  
Articic carciofo dall’arabo Arda Shuk
Arvirsse reagire, ribellarsi  
Azinl acino, chicco d'uva  
A ti utile (u vena a ti = torna utile)  
Auzn vicino di casa (vedi Dauzn)  
Avsk, visk acceso, accendere  
Avu vivace  
Azila acetosella (erba)  
Ass abbastanza francese Assez
Ass ascia  
Ati u vena ati = utile  
Aura adesso dal latino Ad Horam
Ava ape in provenzale: Abhio
Babn (localit) dall’arabo Babun = porta
Bbi rospo latino Bab(u)lu dal tema bab (bestia ripugnante)
Bacai vociare, parlare a vanvera ad alta voce  
Baciss pozzanghera  
Badgu scimunito  
Badai fiammata  
Bagna sugo, intingolo  
Bagnr innaffiatoio  
Bait coscritto in russo: Baietz = soldato
Balma, Barma grotta dal celtico Bal-men = pietre alte
Balss discolo, cattivello  
Band, band stringere, stretto  
Barac (localit) dall’arabo Barak = benedetto
Barba, magna zio, zia dal longobardo Bas. Latino Barba = barba
Barcn fienile dal latino Barcus (ricovero per animali)
Bardassn ragazzaccio dall’arabo Bardag
Barc' strabico  
Barn mucchio  
Barss rossastro il prefisso "ba-" indica approssimazione. Per eempio: Bacik (quasi ubriaco)
Baudtta suono di campane a festa  
Baur abbaiare  
Beik, vard guardare dal germanico Blicken
Bivi, bive bere  
Bele s, bele l qui, l  
Benna capanno di frasche voce celtica
Berg pastore in provenzale: Bergi
Bergna giubbone dal celtico Berne = saio
Bru pecora dal germanico Bero = orso
Biarva barbabietola  
Biarra, Bial, Bialra canale dal celtico Bial = acqua
latino medioevale Bedale (celtico bedo + canale)
Bigt baco da seta  
Bgu larva  
Bru tacchino dal latino Birrus = rosso
Biza vento freddo da nord-est dal celtico Bis
Latino Bisia
Bissn cespuglio dal germanico Busch
Bila betulla dal celtico Biula
Bin pezzo di tronco  
Bira rigagnolo dal celtico Bior = fonte
Blagh vantarsi dal celtico Blag = soffiare
francese blaguer
Bocia manovale  
Bosk legna germanico bosk
Bot (n bot, di bot, tre bot) l'una, le due, le tre (ore)  
Brie pantaloni dal celtico
Bram, bram urlo, urlare, rimproverare dal celtico Bragal = gridare
Germanico Brammon. Latino Bragulare
Brigant brigante dal celtico Briga = forza
Brigna prugna, susina  
Briv assalire, inerpicarsi vedi Abru
Broca chiodo dal celtico Brog = punta
latino Broccus (sporgente)
Borgn cieco in catalano: Born
Brand bruciare dal germanico Brennen
Germanico Brand (tizzone)
Bren crusca dal celtico Brann
Brik altura dal celtico Brikka = monte
Brigna susina  
Brinda (50 litri) dal celtico Brante (recipiente in legno)
Bunm assenzio (erba officinale)  
Brlat, brlatsse bruciacchiare, scottarsi  
Brna vaso in vetro dall’arabo Brnja
Br erica dal cimbrico Broa
dal latino Brucus
Brua orlo, margine dal celtico Broa
Bri moccolo, secrezione nasale  
Bri ragazzino  
Bruss specie di formaggio  
Brz estremit dal celtico Bruach (al brs = per un pelo)
Brz bruciare dal celtico Brusa = bruciatura di foglie
forse dal latino Brusiare
Ba dente di arnese (pettine, forchetta, rastrello, ecc.) in provenzale Pues
Bg' interiora di animale  
Bug muovere in provenzale Bouj
Bgia fermaglio  
Bi, buit varie localit presso sorgenti dall’arabo Inbuh = sorgente
Bui’ specie di secchio voce di origine alpina Boliu (recipiente)
Bul, buli, bul di fr fungo, fungo velenoso dal latino Boletus
Blu in gamba, bravo  
Buk ariete dal germanico Bik = capra
Burdl rumore, baccano  
Burnfi gonfio dal celtico Both = botte
Burg, burg gruppo di case dal celtico Burg = luogo fortificato
Bri liquame  
Brta buccia di acino di uva  
Bsa sterco di mucca dal latino Busasum = letame
Busstta pustola, esantema  
Bt germoglio  
Bta, butn bottiglia, botticino  
Bt mettere  
Butunra asola  
Cadrega sedia dal latino Cathedra
Cagli, cari calzolaio  
Cal pista nella neve  
Cal, cass guarda l, guarda qui contrazione di "bica l, bica s (vedi Beik)
Calru, cassru, calie eccolo l, eccolo qui, eccoli  
Calta berretto  
Capla mucchio  
Car, car discesa, scendere  
Cassa, cass’ mestolo dal greco Kyathos (poi latino Cattia, tedesco Kessel, provenzale Casa)
Cavagn, cavagna cesto, canestro dal latino Cavaneum
Camp buttare, gettare  
Cmula, cmura tarlo, tarma dal latino Camula
Car, car discesa, scendere  
Carzu fuliggine dal latino Caligo = fumo denso
Cav zappare  
Cavi capelli, capello  
Cavin estremit di corda o di filo  
Censa tabaccheria dal latino Census = appalto
Cp tiepido (vedi Drut) latino tep(idu)lu > tepu > cep
Cr, arcersse chiaro, rischiararsi  
Chl, chla, chi, chle lui, lei, essi, esse latino: quid ille. Provenzale: Aquel
Ciabt casupola  
Ciadl disordine provenzale: chadl
Ciap, ciapra coccio, pietraia dal celtico Clap = mucchio, e voce preistorica mediterranea Klapa = roccia, ardesia
Ciap prendere Klapp, probabile origine preromana, come Ciap.
Probabilmente da trappola per prendere gli uccelli con una lastra di pietra e un bastoncino legato a un filo.
Ciaraml chiacchierone  
Cimp bere in provenzale Cimp
Ci chiodo  
Cica, ciokn campana, campanello latino Clocca
Ciok campanile  
Ciocn, ciucn uovo andato a male  
Cioma riposo delle vacche greco Cimao = attacco, francese Chomer = riposare
Ciorgn sordo provenzale: Sorn
Cit, Pcit piccolo  
Citu, citu zitto  
Ciuia gracchio, tipico corvo presente su queste montagne voce onomatopeica, che rif il verso dell'uccello
Cik ubriaco. Oppure: gufo  
Ciuira nome di monte presso Prato Nevoso da Ciuia, tipico corvo di montagna, da cui anche Mongioie (= il monte delle ciuie)
Cim (riferito al fuoco o a un fal) consumarsi lentamente sotto la cenere fumante  
Ciuss chioccia dal latico Clocca, Clocea
Ci cavolo  
Coma mucchio (di fieno) dall'arabo Kma = mucchio
Cotn gonna dal celtico Cot = copertura
Coste bietole  
Costip, costipassin raffreddato, raffreddore  
Crcia strato di sporcizia  
Crp colpo dal latino Crepitus
Crbiu ! (esclamazione) dal francese Sacrebleu
Cri urlare  
Crin maiale dal celtico Cruina, Grein
Croc gancio dal celtico Krok
Crz profondo dal latino Crosum. Celtico Krosu (buco)
Crota cantina dal latino Cripta (= sotterraneo)
Crucin tozzo (di pane)  
Cuat, cuat coprire, coperto  
Cucla rigonfiamento  
Cuciun, cuciunsse accovacciato, accovacciarsi  
Cuc cuculo in arabo: Kuku. Latino: Cuculus
Ccml mazza di tamburo (fungo)  
Ccura sommit, testa (ad es. di fungo)  
Cufa cuffia dal francese Coiffe
Crt tetto  
Cugsse coricarsi francese Coucher
Cia pietra moleta dal latino: Cotis
Cumba vallone scuro dal celtico Comb
Cuna grasso di maiale dal latino Cunnus
Cna culla dal greco Kugna. In latino: Cuna
Cuntc' ! (esclamazione di paura) significa "contagio" e risale al periodo della peste del 1630
Curnaiss, cornaiss cornacchia, corvo  
Cussa zucca dall’arabo Kusa. In latino: Cucutia
Dabn proprio, davvero  
Dacnt accanto  
Dar, dr, ndr dietro, indietro  
Dauzn, auzn vicino (avverbio), vicino di casa  
Dc, dic anche  
Drbia dermatosi  
Di dito, ma anche "giorno"  
Di mamln dito mignolo  
Diaulri, uriri persona dispettosa da diavolo (latino Diabolus)?
Digord persona brillante francese: Degourdi
Disn, dop disn pranzo, pomeriggio  
Dit modo di fare (avi bel dit = essere ben educato)  
Dop mesd nel pomeriggio  
Drb, dvert aprire, aperto  
Dorgn ammaccato (vedi mac)  
Dovr, dovr usare, usato  
Drok cadere  
Drgia letame dal latino Drutica, derivato dal celtico Druto = forte, rigoglioso.  In germanico: Dru
Drut tiepido (vedi cp)  
Dds, ddl di qua, di l  
Dia caraffa dal latino Dolium
Duss 'd s poco salato, insipido (letter. "dolce di sale")  
Dscst lontano (vedi Dauzn)  
Dsfrz di nascosto dal latino Fraus
Dsgagsse sbrigarsi, affrettarsi  
Dsgen, sensa gna disinvolto (vedi Gna)  
Dslv, dslvsse sciolto, sciogliersi  
Dscuat, dscuat scoperto, scoprire  
Duz sorgente dal latino Ductus, francese Douche
i s dall’arabo Ej (= s)
r rancido  
ra aia, cortile dal latino Area
Eva acqua  
Fabic stupido  
Fda ‘n fada = in grembo dal greco Fadhi, o dall’arabo Fodhal
Faud grembiule dall’arabo Fodhal
F pecora dal latino Feia
Filn persona lesta dal celtico Fili (uomini saggi)
Fica, fioch neve, nevicare  
Fire fibre (riferito a certi vegetali)  
Flin stizza dal germanico Flennen
F faggio  
Fru febbre  
Frisca spicchio  
Frola fragola  
Fra castagna lessa dall’arabo Abu-frua = castagna
Fuit tegame di terracotta  
Fumna donna, moglie dal latino femina
Fundaim deposito in una bottiglia  
Gbia spericolato dal germanico Glauben
Gadn stupido francese: Godan
Ggnu ragazzino  
Galavrna brina dal celtico Galerne, Givalarn (venti di NNO)
Galtura gallinaccio (fungo)  
Galz strabico  
Galp goloso, ghiotto dal latino Galuppus = cantiniere
Ganpia naso  
Gart tallone dal gallico Garra
Gatj, gati solletico, solleticare  
Gav togliere  
Gaviot, Gavo, Gu (localit) dal tema mediterraneo Gava = fossato
Gna soggezione in ebraico Gehenna = tortura
Gra ghiaia  
Grb prato dal longobardo Zerb = tappeto incolto
Gh ghiandaia (uccello)  
Ghrb buco, grotta indoeuropeo (Gherbadia = tempio dedicato al dio sotterraneo)
Ghrs storto dal longobardo Dwerh = obliquo
Ghic’ bugigattolo  
Ghid accudire le bestie  
Ghirba otre di pelle ovina dall’arabo Ghirba
Gian giallo  
Giri topo dall’arabo Giraz (o Giradh)
Giass bivacco per animali dal latino Adjacium, Jacitum
Gissa ghiaccio dall’arabo Giahad
Gil panciotto dal turco Yelek = casacca
Gi' gioco (sia come divertimento che come tolleranza in un ingranaggio)  
Gibia gioved  
Giuk pollaio dal franco Juk = giogo, pertica
Giura vacca sterile  
Git aiutare  
Giu giovane  
Glim letame dal celtico Gliam
Gnca rigonfiamento  
Gi gioia, piacere u fa gi = fa piacere
Gorba cesta dal francese Corbeille
Gorgia vallone, gola  
Gos gozzo dei pennuti dal gallico
Granfi crampo dal tedesco Krampf
Granfin tipo di ciliegia  
Grapa spranga di ferro che unisce due pietre dal germanico Krappa
Grat grattare dal germanico Kratten
Grif tagliola per uccelli dal germanico Greifen = afferrare
Grign ridere dal germanico Grinan
Grilt ciotola dal celtico Graal = coppa ("il sacro Graal")
Grin maiale dal celtico Grein
Grita tipo di ciliegia amarena  
Griz grigio dal germanico Gris
Griva tordo, merlo dall’antico francese Griu
Gria guscio, involucro  
G’rb brina  
Grmissl gomitolo  
Grup, grup nodo, legare dal gotico Kruppa
Grpia mangiatoia dal germanico Krupja
Gura salice dal celtico Gurra
Gutru gozzo dall’arabo Guda, o dal latino Guttur = gola
If tasso dal gallico Ivos
Imbutr, imbutu imbuto  
Kics, kicn qualcosa, qualcuno  
Ki (in occitano) io dal latino Quid ego
Kil, Kl egli dal latino Quid ille
Lai’ ramarro  
Lam, lam allentato, allentare dal germanico Lam = debole
Lama (localit) dal latino Lama = valle paludosa
Landa storia monotona, seccatura  
Landa, land dove  
Land sa ovunque  
Lask allentato dal latino Laxus
Lapn coniglio francese lapin
Lu labbro, labbra  
Lavur arare  
Lba legno spaccato in verticale  
Lm pisello  
Lr  ( 'n lr ) sospeso, a mezz'aria
Lza slitta  
Lbia balcone dal germanico Laubia
Lofi debole dal germanico Laufen
Lol, soss quella cosa l, questa cosa qui
Lorpa grosso chiodo  
Loza pietra piatta dal celtico Losa
Losn, losn lampo, lampeggiare dal latino Ex-lucidare
Lgna pezzo di legno per la stufa
Lmassa lumaca dal greco Leimax
Lurd che ha il capogiro
Lurdna capogiro, vertigini
Lsrna erba medica dal celtico Lus = erba
Lvertn luppolo  
Mac, mac p solamente, solo pi
Mac ammaccato (vedi Dorgn)
Magu, maglu specie di piccone  
Magna, barba zia, zio
Magnin calderaio dal latino Manianus
Magn afflizione dal tedesco Magen = stomaco
Mi, pum mela  
Manc neanche nel piemontese di pianura: Gnanca
Mant sporco, sporcaccione
Maria ragazzaglia dal latino Mares = maschi
Mare madre
Mare madna, Parems suocera, suocero
Marla matassa dal celtico Marra = monticello, mucchio
Margh pastore, margaro dall’arabo Margah = pascolo
oppure voce alpina preromana Marg
Marguareis (monte in valle Pesio) anticamente: Maravarez, Maraguarez
Mar cattivo
u fa mar ef = difficile
Masca fantasma, spirito dal germanico Masca
Masn bimbo  
Matt, matta ragazzo, ragazza base germanica Mad
Mbri ingombrare, o imbrogliare
Mr magro
Mria granoturco
Mu maturo
Mica pagnotta dal latino Mica
Mirzu larice  
Minusi falegname dal latino Minutiare
Mniz spazzatura dal latino Minutiae
Mg' mucchio
Mia acquitrino, palude dall’arabo Al-mia, Al-maah = acqua
Mongioie (monte) da Ciuia (specie di corvo, vedi Ciuira)
Mpra ripieno dei ravioli
Mssira falcetto (a una mano sola) dal latino Messoria (per tagliare le messi, mietere)
Mun mattone
Mundi caldarroste  
Mnia suora da Monaca
Munt, munt salita, salire
Mur faccia, muso es.: mur mant = faccia sporca
Murciu riccio di castagna brutta  
Mrgna muro, parete
Murl, plurale: muri fragolina di bosco
Mst santino, immagine religiosa
Mustr insegnare. Anche: far vedere
Muta zolla dal germanico Motta = mucchio di terra
Narfnt apatico, tonto
Nastr annusare, fiutare  
Nata tappo di sughero  
Ncal, ncalsse osare dal latino Calere = essere in imbarazzo
Nc oggi
Ndrinta dentro
Nfra verso l'esterno
Nsma sopra
Nc triste  
Neirn mirtillo
Nire (localit) dal latino Valle Ignaria
Niss, nissn contuso, ematoma
Nita deposito melmoso, limo
Nu, nura, arnivursse nuvoloso, nuvola, rannuvolarsi
'n Lr sospeso, a mezz'aria
Nsignochsse, nsignoch assopirsi, assopito
Om uomo, marito
Otn vigna dal celtico Aithin = piccola altura. Provenzale: Outhin
Orle, Varle spinaci selvatici di montagna  
Pap foglio di carta, documento dal latino Papyrus, francese Papier
Pre padre
Par tenere aperto un sacco  
Pari cos
Parems, Mare madna suocero, suocera
Parpain grossa farfalla dal latino Papilionem = farfalla
Passrl, passarl avvizzito (per fiori o vegetali)
Passun orma, impronta di piede
Pta fango dal tema mediterraneo Palta = fango, pantno
Pta- prefisso intensivo (patan, patatrac, ecc.) voce celtica
Patan' nudo
Patla strumento per percuotere
Patn ciabatta  
Patl percuotere
Patrnie lagne, lamentele infondate
Pu paura
Pcit piccolo
Pid come contrazione di "pari 'd"
Piz pesante
Ppia pettegola
Prsi pesco dal latino Persicus, proveniente dalla Persia
Pi prendere
Pila osteria  
Pita zampa dal germanico Plote
Pit beccare, mangiare col becco
Ptu tacchino dal catalano Pit
Piur piangere
Pniss riccio di castagna  
P’nna localit presso Fontane dal celtico P’nna = cresta rocciosa
Pors falcetta per potare  
Prasa scrofa  
Prel localit presso Prato Nevoso dal latino Praellum = prato
Prssa, Sprssia fretta dal latino volgare Pressia = fretta, calca
Prve prete
Prss pera
Pciu manopola. Anche: nespola
Pu potare
Pgil balcone
Pujn pulcino
Pum, mai mela
Pumtica, tumatica pomodoro
Purpujn pidocchio delle galline  
Purtgl arancia dall’arabo Burtuqal
Pssi pizzico (piccola quantit)
Pss lezioso  
Pussi, puss secchio, attingere  
Puss spingere  francese: pousser, inglese: to push
Puvrn, puvrunna peperone, peperoncino
Quac’ quatto dal latino Coactus
'r, ra, i, r il, la, i, le
Rabl baccano, confusione dall’arabo Rabec, strumento musicale
A rabl in malora  
Rabt pialla  
Raf rubare dal longobardo Hraffn = strappar via
Ramassa scopa da "rama" = ramo
Randa lato dal germanico Randa = orlo dello scudo
Rank svellere, estirpare dal germanico Rank
Rapa grappolo  
Rapa, rapa d'va graspo, grappolo d'uva dal germanico Krappa
Rat topo dal germanico Ratta
Ratira, Rataura pipistrello  
Ressia sega dal latino Ressia
Rin ruscello
Rid tendina da finestra  
Riga linea dal longobardo Riga
Rissursse ritirarsi, raggrinzarsi
Rzu, rizurnt ruggine, arrugginito
Riundla malva (erba officinale)
R piccola area delimitata  
Roba, Rob merce, rubare dal germanico Rauba = bottino
Roca rupe dal celtico
Ru quercia  
Rubat cadere, ruzzolare
Runf russare
Rsta cosa spalmata (es. burro, marmellata, ecc.)
Rva bruco
Rz, rza litigare, lite
Sacagnsse picchiarsi
Sagna acquitrino dal latino Sanies = liquido imputridito
Sagrn cruccio, preoccupazione in francese Chagrin
Sim grasso di maiale dall’arabo Sha’m
Salp sudicio, sporcaccione francese sale = sporco 
Sangit singhiozzo francese Sanglot
Sap abete dal celtico Sapp
Sarz rammendare dal latino Sarcire
Sassn assassino dall’arabo Sassin
Savi sapere
Sbarusse spaventarsi
Sbarf arruffato
Sbutia altalena  
Sbi badile
Sbravagsse spaventarsi
Sbrnss, sbrinss spruzzo, spruzzare
Sbrgnak schiacciare in poltiglia
Scagn sedia per mungere
Scandi stadera (strumento per pesare)
Scapn parte inferiore della calza
Scapta baracca in legno  
Scavssa pianta di patate con tante foglie e pochi tuberi
Sciagui agitare una bottiglia
S'ciank strappare
S-ci' rischiato, ad es.: j s-ci' a mr = ho rischiato di morire  
S-ciundra siepe
Scln suono rapido dal tedesco Klingen = suonare
Scrsa corteccia
Scrac sputare dal latino Excreare = espellere
Scrissr, scrss scricchiolare
Scrss fessurato, incrinato
Scrsa scorciatoia
Scrs accorciare
Si sete
Seirss (monte) dal latino Seracium
Servi, srvi selvatico, selvaggio
Sfagnsse, sfagn farsi belli, addobbarsi francese: soigner=curare
Sflgu fulmine
Sfurgiun maneggiare confusamente
Sfrgnt pulcino di uccello
Sfrzi di fretta. (d sfrz =di nascosto)
Sgaravrn calabrone
Sgii orrore dal latino Exgladius
Sgnak, sbrgnak schiacciare, premere
Sgris ribrezzo  
Si, beles qui
Siss, siass setaccio, setacciare
Sicna siccit
Si falciare l’erba dal latino Secare = tagliare
Sissa falce (a due mani)  
Sigiln secchio  
Sirt scure, ascia  
Sila cipolla
Slavss acquazzone
Slira aratro  
Slbia slavina  
Slra soffitta  
Smort, smort spento, spegnere
Smra, smursse divertimento, gioco, giocare
Sni, snuisse ginocchio, inginocchiarsi
S strato  
'r Sogn (al maschile) sogno
ra Sogn (al femminile) sonno
Soss, lol questa cosa qui, quella cosa l
Sot buca nel terreno, depressione dall’arabo Shott (es. Shott-el-Gerid depressione paludosa in Tunisia)
Sri liscio  
Sr esposto a sud. Vedi Uvi  
Srti, Srt uscire francese Sortir
Stura trottola  
Spars asparago
Sprs disambientato
Splnga, spla scintilla  
Spl, splia sbucciare, buccia
Splra arsura, siccit
Spss, spssa puzzare, puzza
Sr chiudere
Sta, set, stsse, setsse seduto, sedersi
Stambk stambecco dal germanico Stein-bok = caprone delle pietre
Stira stella
Strbu, strbura torbido, torbida dal latino Turbudus = torbido, turbato
Stissa, stiss goccia, gocciolare  
Stiva, stva stufa  
Strambar barcollare
Stranu, starnu starnutire, starnuto
Stri schifo dal germanico
Strm nascondere
Strup branco dal latino Stroppus
Stup ostruire, tappare, chiudere (es. le bottiglie o un buco)
Sbi fischiare in latino Sibilare
Sbrk frittella  
Sut, fut frusta dall’arabo Suat
Sfrn fiammifero da zolferino, fiammifero a base di zolfo
Sutura civetta  
Sk ceppo dal celtico Suka
Sbi, sbi fischiare, fischio
Sri lisciare, accarezzare
Sta sotto
Svciu lesto, veloce  
Tabalri scemo dal latino Tabelerius = suonatore di timpani
Tacn, tacun rattoppo, rattoppare
a ti utile u vna a ti = viene utile
Taiarn tagliatelle
Takss colloso, attaccaticcio
Talcia spatola in legno per muratori  
Tampa buca  
Tantitn tuttavia, comunque
Tapss tappeto
Taref malaticcio dall’arabo Ta’aref
Tarpn talpa
Tast assaggiare
Tavn, muskn tafano
Tisire, tsire forbici dal latino Caesoria
Tirabursn cavatappi dal francese Bouon = tappo
Toc pezzo
Tota signorina dal germanico
Topa ceppo, serratura  
Tpia pergolato dal latino Topia = coperta di frasche
Trabk intonacare  
Tramnt frattanto, nel mentre
Tranfi ansimare
Travi, travai lavoro, lavorare francese: travail
Trenc forcone, tridente
Trimur tremare
Trva scrofa  
Trka altura tema preistorico mediterraneo
Trun, trun tuono, tuonare
Trna camera sotterranea dal gallico Trugna = bocca. Provenzale Truno = scuro
Trunk rametto secco  
Truss torsolo, parte interna
Tf afa dal greco Typhos = vapore
Tuma formaggio
Tumatica, pumatica pomodoro in spagnolo: Tomata
Tpn vaso ad un manico dal celtico
Tpinab tubero dal dialetto guaran: Tupinambas (trib brasiliana)
Trburina bruma
Trdk scemo  
Trgia vacca sterile dal latino Taurica
Turi rimescolare
Trsa treccia
Tusca boscaglia  
ia ago francese Aiguille
Ula pentolone dal latino Olla
Uriri, diaulri persona dispettosa
Urk barbagianni, allocco dall’arabo Abu-uruh
vi, bi esposto a nord. Vedi Sr voce alpina Ubac
Vac spiare dal germanico Wahtan
Val variet di coleottero puzzolente
Vnta, vnta necessario, bisogna
Vard, beik guardare
Varske fiocchi di neve radi
Vi vecchio
Vra scoiattolo dal latino Viverra = furetto
Vre quanto
Vru maschio del maiale  
Vrna ontno dal celtico Verna
Vss cane bastardo dal germanico Betze = cagna
Vsta abito femminile
Vest abito maschile
Vdua vedova dal celtico Widhe-waa = la priva
Viass sentiero  
Vndu arcolaio dal germanico Wind
Vir, 'n vir, vir, virsse giro, in giro, girare, girarsi
Visk, avsk accendere, acceso  
Vid, void vuoto, vuotare